Altri

Pillola e diarrea dopo 1 ora

5

Praticamente tutti i farmaci preorali sono in grado di causare effetti collaterali di carattere gastrointestinale, compresa la diarrea. Alcune pillole provocano la diarrea alcuni minuti dopo essere state assunte. Ci sono inoltre pillole che provocano la diarrea 10–12 ore dopo essere state assunte.

Di regola, la diarrea rappresenta un effetto collaterale che dipende dalla dose della pillola. Pertanto, nei confronti delle persone che assumono alte dosi di un determinato farmaco, il rischio di diarrea è maggiore rispetto alle persone che assumono dosi ridotte dello stesso farmaco.

Pillola e diarrea nei confronti dei bambini

Se le pillole provocano la diarrea nei confronti del bambino entro un’ora dall’assunzione, il bambino dovrà assumerle al mattino prima di andare a scuola. Se la diarrea si manifesta 6–8 ore dopo l’assunzione delle pillole, le successive dosi del farmaco andranno assunte di giorno (dopo la scuola).

Non si raccomanda di assumere pillole che provocano la diarrea prima di dormire. L’eccezione è rappresentata dalle pillole che provocano la diarrea non prima di 8–10 ore dall’assunzione.

La diarrea e gli altri effetti collaterali delle pillole sono in grado di influire negativamente sullo stato emotivo del bambino e sul suo processo di apprendimento. Pertanto, prima che il bambino inizi ad assumere questo tipo di pillole, sarà opportuno discutere il regime di dosaggio ottimale con il pediatra.

Se a seguito di ogni assunzione di queste pillole il bambino avrà la diarrea, ogni giorno egli dovrà bere molta acqua. Se il farmaco causa gravi forme di diarrea, sarà opportuno discutere con il medico la possibilità di assumere altre pillole per il trattamento della malattia del bambino.

I bambini e gli adolescenti necessitano di un’alimentazione bilanciata composta da diversi tipi di prodotti alimentari. Pertanto, quando le pillole provocano la diarrea in età infantile, il bambino dovrà continuare ad assumere i necessari prodotti alimentari per una normale crescita e sviluppo del suo organismo.

Pillola e diarrea nei confronti degli adulti

Se queste pillole provocano la diarrea nei confronti degli adulti, questo effetto collaterale può essere controllato grazie ad altri farmaci. In aggiunta, ai farmaci acquistabili con o senza ricetta medica per prevenire la diarrea, gli adulti possono escludere dalla loro razione quotidiana quei cibi che aumentano la gravità della forma di diarrea.

Pillola e diarrea nei confronti delle donne

Nei confronti di donne giovani e in età avanzata, la diarrea può essere provocata dalle pillole ormonali assunte per la contraccezione regolare o d’emergenza. Nell’elenco delle pillole anticoncezionali in grado di provocare la diarrea nei confronti delle donne rientrano decine di diversi farmaci, tra cui Klaira, Yasmin e Yaz.

Le pillole per la contraccezione sono in grado di provocare la diarrea irregolarmente – 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 o 12 ore dopo essere state assunte. Nei confronti di alcune donne, la diarrea si manifesta solamente a seguito dell’assunzione dell’ultima pillola della confezione. Va inoltre detto che nei confronti della maggior parte di donne che ricorrono alla contraccezione ormonale, gravi effetti collaterali di carattere gastrointestinale (compresa la diarrea) non vengono riscontrati.

Pillola del giorno dopo prezzo

6

Al fine di evitare una gravidanza indesiderata a seguito di un rapporto sessuale non protetto viene assunta la pillola del giorno dopo. Sull’attuale mercato farmaceutico sono in vendita due tipi di pillola del giorno dopo. Rientrano nel primo di essi le pillole che in qualità di principio attivo contengono l’ormone Levonorgestrel.

Il meccanismo d’azione di tali pillole del giorno dopo consiste nel ritardare o bloccare l’ovulazione. La case farmaceutiche sono impegnate nel perfezionare contraccettivi orali, fornendo su mercato italiano diversi tipi di pillola del giorno dopo, acquistabili senza ricetta medica.

Tali pillole del giorno dopo quali Afterel, NorLevo, Naomi, Stromalidan, Escapelle sono divenute piuttosto popolari sui mercati farmaceutici non solo italiano, ma di tutti i paesi europei. Al pari di tutti gli altri farmaci, anche queste pillole sono in grado di causare effetti collaterali.

Tra gli effetti collaterali delle pillole del giorno dopo si possono menzionare nausea, diarrea, mal di testa, dolori addominali, spotting e dolori alle mammelle.

Le controindicazioni per l’uso di pillola del giorno dopo sono sensibilità individuale ad analoghi sintetici di ormoni naturali, insufficienza epatica grave, gravidanza e periodo di allattamento.

Non si raccomanda l’assunzione di pillole del giorno dopo contenenti Levonorgestrel a ragazze adolescenti in età inferiore a 16 anni.

Rientrano nel secondo tipo di pillole del giorno dopo i farmaci contenenti il principio attivo Mifepristone. Queste pillole rallentano l’ovulazione rafforzando l’attività contrattile dell’utero.

I movimenti contrattili dei muscoli uterini favoriscono l’espulsione di un ovulo fecondato nell’utero, senza dare la possibilità al futuro embrione di attaccarsi alla sua parete.

Mifegyne (Mifepristone) è la pillola del giorno dopo approvata per l’uso in Italia. Malgrado la comprovata sicurezza, l’assunzione di questi pillola è in grado di comportare complicazioni quali squilibrio ormonale, incompleta espulsione delle cellule fecondate dall’utero e persino la prosecuzione della gravidanza.

Nel caso in cui con l’ausilio della pillola del giorno dopo Mifegyne non si sia riusciti ad interrompere la gravidanza, occorre consultasi con un ginecologo e scegliere un altro tipo di interruzione della gravidanza.

I farmaci contenenti Mifepristone sono in grado di causare svariate malformazioni e anomalie nello sviluppo fetale. Per cui, se a seguito dell’assunzione di una pillola del giorno dopo Mifepristone non si è riusciti ad interrompere una gravidanza indesiderata occorre ricorrere assolutamente ad altri metodi di contraccezione d’emergenza, compreso l’aborto.

Anche l’intolleranza individuale, i fibromi uterini, il trattamento cronico con corticosteroidi e le malattie di organi del tratto gastrointestinale rappresentano controindicazioni per l’uso della pillola del giorno dopo Mifepristone, per cui le donne affette da tali patologie faranno bene a ricorrere a metodi alternativi di interruzione della gravidanza.

Pillola blu naturale

7

«Cos’è la pillola blu?» – questa è una delle domande più comuni che si possono trovare su forum online e blog dedicati alla salute degli uomini. Pillole blu possono essere altresì considerate assolutamente tutte le pillole di colore blu. Tuttavia per lo più la combinazione di parole «pillola blu» viene impiegata per descrivere le compresse preorali per il trattamento della disfunzione erettile.

La combinazione di parole «pillola blu» è stata impiegata per la prima volta negli anni 1997–1998. Proprio in questo periodo sono state messe in vendita le prime compresse per il ripristino dell’erezione approvate dai sistemi sanitari nazionali (tra cui l’Agenzia Italiana del Farmaco). In tutto il mondo le pillole blu sono ben conosciute con il nome commerciale di Viagra.

L’efficacia e la sicurezza della pillola blu Viagra sono state approvate da innumerevoli studi clinici. Il motivo dell’enorme popolarità del Viagra consiste nel fatto che a seguito della comparsa di queste pillole blu è iniziata l’era della terapia preorale della disfunzione erettile.

Un paio di anni dopo la comparsa sul mercato della pillola blu Viagra, sono stati messi in vendita altri farmaci preorali per il miglioramento dell’erezione, tra cui:

  • le compresse gialle Cialis
  • le compresse arancioni Levitra

Malgrado il fatto che i farmaci Cialis e Levitra non siano meno efficaci rispetto al Viagra, le «pillole blu» sono assai più popolari di quelle «arancioni» e «gialle» per il trattamento della disfunzione erettile (DE).

I produttori di farmaci naturali per il miglioramento della potenza sono al corrente della popolarità a livello mondiale delle «pillole blu», per cui assai spesso essi producono compresse per il trattamento della DE le cui forma e colore sono assolutamente identiche a forma e colore delle pillole blu a forma di rombo Viagra.

Va detto che le altamente efficaci compresse per il ripristino dell’erezione possono essere non solamente di colore blu, arancione o giallo, ma anche di qualsiasi altro colore (ad esempio, verde, bianco, rosso). Inoltre, molti farmaci per il trattamento della DE si differenziano dalle famose «pillole blu» solamente per il nome commerciale e per il prezzo.

Quanto costano le compresse blu?

Il costo di una singola pillola blu negli USA è significativamente superiore al corrispettivo costo in Italia. Il motivo dell’elevato costo delle pillole blu negli USA sta nel fatto che in questo paese non sono in vendita i generic a basso costo del Viagra.

Ragion per cui negli USA, il costo delle pillole blu non è influenzato dalla lotta concorrenziale tra le case produttrici di farmaci per il trattamento della DE contenenti il principio attivo Sildenafil.

Nelle farmacie italiane, oltre alle pillole blu Viagra (Sildenafil), vengono venduti altri 20 farmaci contenenti il Sildenafil, comprese le pillole blu Blugral e le pillole banche Rosytona e Vizarsin.

Sono decine le case farmaceutiche italiane fornitrici delle alternative a basso costo delle pillole blu. Per questo motivo, prima di acquistare le pillole blu Viagra, gli uomini italiani faranno bene a raffrontarne il costo con gli altri farmaci per il trattamento della DE, per poi scegliere quelle meno costose.

E’ possibile trovare le pillole blu Viagra e i corrispettivi generic a basso costo non solo nelle comuni farmacie ma anche in quelle online. Tenendo presente il fatto che queste ultime offrono l’opportunità di acquistare le pillole blu senza ricetta medica, sarà possibile ordinare questo farmaco per il trattamento della DE in un paio di minuti.

Va detto che molti uomini non affetti da problemi di erezione hanno sentito la combinazione di parole «pillole blu» solamente nel film «Matrix», in un episodio del quale Morpheus propone a Neo di scegliere tra due pillole, una di color blu, l’altra di color rosso.

In conclusione Neo sceglie la pillola di color rosso e apprende cos’è «Matrix». Per cui gli spettatori del film possono solamente immaginarsi il modo in cui sarebbe cambiata la trama del film se il suo personaggio principale avesse scelto la pillola di color blu.

Yasminelle prezzo

8

Yasminelle rientra nel gruppo maggiormente numeroso di moderni farmaci contraccettivi, i contraccettivi ormonali. Grazie a tali proprietà quali affidabilità ed efficacia nel prevenire gravidanze indesiderate, sempre più persone preferiscono acquistare Yasminelle e non altri farmaci contraccettivi.

La contraccezione ormonale si basa sull’impiego di analoghi sintetici di ormoni sessuali femminili. Negli ultimi 40 anni sono state prodotte molte pillole contraccettive dal ridotto contenuto di ormoni. Ciò ha contribuito ad aumentare sia l’efficacia che la sicurezza dei farmaci utilizzati.

Nelle farmacie italiane è possibile acquistare il contraccettivo orale Yasminelle sotto forma di compresse rivestite da un involucro. Fanno parte della composizione delle compresse Yasminelle i due principi attivi Drospirenone (3 mg) e Etinilestradiolo (0,02 mg). Le pillole contengono inoltre sostanze ausiliarie che garantiscono le necessarie solubilità e assorbibilità.

Come assumere Yasminelle?

Le compresse Yasminelle vanno assunte per via orale. Al fine di prevenire gravidanze indesiderate, occorre assumere 1 compressa al giorno. Tra le assunzioni delle dosi di Yasminelle devono passare circa 24 ore.

Nelle farmacie è possibile acquistare confezioni di Yasminelle contenenti 21 compresse. Tale dimensione della confezione è legata al regime di dosaggio. Yasminelle va assunto ininterrottamente nell’arco di 21 giorni.

Dopodichè occorre effettuare una pausa di 7 giorni per quanto riguarda l’assunzione delle compresse. In questo periodo è possibile ricorrere ad altri affidabili contraccettivi (ad esempio, i preservativi). Il farmaco Yasminelle è stato studiato per un uso prolungato, per cui dopo la pausa sarà possibile proseguire ad assumerlo.

Acquistando per la prima volta le compresse Yasminelle, occorre ricordare che il loro effetto inizia solamente se assunte ininterrottamente per 7 giorni. Yasminelle, al pari di altri contraccettivi ormonali, non protegge da malattie sessualmente trasmissibili.

Se una donna ha saltato l’assunzione di una dose oppure se sono emerse ulteriori domande, sarà opportuno prendere conoscenza del foglio illustrativo di Yasminelle oppure consultarsi con il farmacista. Se necessario, è possibile acquistare il farmaco Yasminelle sulla cui confezione è disegnata da una freccetta che facilita l’osservanza del regime di dosaggio.

A differenza della maggior parte degli altri farmaci, occorre assumere la dose saltata di Yasminelle non appena ve lo ricorderete. Ciò può significare l’assunzione di 2 compresse al giorno. Nel caso in cui si saltino 2 dosi, potrà essere raccomandata l’assunzione da subito di 2 compresse e di altre 2 il giorno successivo.

Controindicazioni e effetti collaterali di Yasminelle

Yasminelle è controindicato per donne in stato di gravidanza, per donne affette da malattie renali, trombosi venosa, tumore al seno, ipertensione non controllata e gravi malattie epatiche.

Prima di acquistare Yasminelle (Drospirenone e Etinilestradiolo), occorre prendere conoscenza dei possibili effetti collaterali. Nei confronti delle donne che fumano e in età superiore a 35 anni, l’assunzione di Yasminelle aumenta il rischio di effetti collaterali di carattere cardiovascolare (ad esempio, ictus). Quanto più avanzata è l’età della donna e quanto più essa fuma, tanto maggiore sarà il rischio che si verifichino serie patologie cardiovascolari.

La maggior parte delle donne può assumere le compresse Yasminelle nell’arco di diversi anni senza percepire alcun effetto collaterale. Leggeri effetti collaterali di Yasminelle possono essere rappresentati da mal di testa, dolore al petto, nausea, vomito e irritabilità.

Studi clinici hanno dimostrato che nel caso in cui si verifichino alcuni effetti collaterali, occorre rinunciare all’assunzione di Yasminelle. Questi effetti indesiderati possono essere rappresentati da eruzioni cutanee con vesciche, depressione, embolia polmonare e leiomioma uterino.

Yasminelle è un farmaco contraccettivo assai popolare. Gli organi di controllo sanitario italiani hanno approvato Yasminelle prodotto da più di 10 case farmaceutiche.

Il costo di Yasminelle può dipendere dai prezzi all’ingrosso del produttore e dalla politica dei prezzi delle farmacie (ad esempio, nelle farmacie online il costo di Yasminelle è inferiore a quello nelle farmacie cittadine). Negli altri paesi del mondo, ad esempio negli USA, è possibile acquistare i generic di Yasminelle con tali nomi quali Yasmin, Yaela, Syeda oppure Yaz.

Monuril è antibiotico

9

Monuril è uno dei migliori antibiotici ad ampio spettro d’azione, attivo nei confronti della maggior parte dei batteri Gram-positivi e Gram-negativi. Monuril viene assunto per il trattamento di svariate infezioni del tratto urinario (ITU), tra cui la cistite batterica acuta.

Il farmaco Monuril è stato approvato in Italia nel luglio del 1986 e gode tuttora di grande popolarità. Ciò è dovuto al fatto che Monuril inibisce efficacemente e rapidamente la maggior parte dei patogeni delle ITU.

I cittadini italiani hanno la possibilità di acquistare Monuril praticamente in qualsiasi farmacia cittadina. Alla comparsa dei primi sintomi delle ITU, occorre consultarsi con il proprio medico curante e farsi prescrivere la ricetta per Monuril. I più frequenti sintomi delle ITU sono il dolore e una sensazione di bruciore durante la minzione.

Forma farmaceutica di Monuril

Il fornitore del farmaco Monuril in Italia è la multinazionale farmaceutica Zambon. Forma farmaceutica di Monuril – granulato per soluzione orale.

L’antibiotico Monuril viene venduto sul mercato farmaceutico in scatole di cartone (imballaggio primario – bustine). Le bustine originali della casa farmaceutica Zambon vengono prodotte con carta, alluminio e polietilene. L’imballaggio di alta qualità protegge in modo affidabile l’antibiotico Monuril dall’influenza di fattori esterni, ad esempio, dai raggi del sole o dall’umidità.

Per la produzione di Monuril viene impiegato l’agente antibatterico Fosfomicina. Se le ITU vengono diagnosticate nei confronti di bambini piccoli, il medico potrà raccomandare l’acquisto di Monuril (Fosfomicina) al gusto di mandarino o arancio.

Come assumere Monuril?

Per preparare la soluzione preorale Monuril, occorre aggiungere il contenuto delle bustine in 50-75 ml di acqua fresca o di un’altra bevanda. La miscela ottenuta va mescolata fino alla completa dissoluzione dei granuli. La soluzione antibatterica pronta va assunta subito dopo essere stata preparata.

Perlopiù, per il trattamento delle ITU nei confronti di pazienti adulti vanno assunte due dosi singole di Monuril da 3g. In questo caso è meglio acquistare una confezione contenente 2 bustine di Monuril da 3mg.

Occorre assumere la prima dose dell’antibiotico a stomaco vuoto, 1 ora prima o 2-3 ore dopo l’assunzione di cibo. La dose successiva di Monuril va assunta 24 ore dopo l’assunzione della prima dose.

Ai bambini in età superiore a 6 anni affetti da infezioni a reni, uretere, vescica o uretra va prescritta una dose minima di Monuril da 2g. Ai bambini in età superiore a 12 anni può essere prescritto un dosaggio di Monuril da 3g.

Quali effetti collaterali provoca Monuril?

Prima di acquistare Monuril, i pazienti affetti da ITU devono essere informati sui possibili effetti collaterali che questo farmaco è in grado di causare. E’ possibile apprendere tali informazioni presso il farmacista oppure nelle istruzioni contenute in ogni confezione di Monuril.

Gli effetti collaterali maggiormente comuni di Monuril sono rappresentati da vari disturbi del tratto gastrointestinale, quali ad esempio bruciore di stomaco, diarrea e nausea.

Nei confronti dei pazienti che assumono Monuril vengono spesso riscontrati leggeri capogiri e mal di testa. I rari effetti collaterali di Fosfomicina includono perdita di appetito, palpitazioni, mancanza di respiro e flebiti.

Quali sono le controindicazioni di Monuril?

Non si raccomanda di assumere l’antibiotico Monuril unitamente a farmaci che stimolano la motilità del tratto gastrointestinale. Prima di acquistare Monuril da 2 o 3g è necessario informare il farmacista su tutti i farmaci che già si assumono per il trattamento di una qualche malattia.

Ai pazienti affetti da leggera o moderata insufficienza renale non occorre correggere le dosi di Monuril. Monuril è controindicato per i pazienti affetti da gravi malattie renali o da ipersensibilità nei confronti del principio attivo Fosfomicina.

Monuril è un farmaco non controindicato durante la gravidanza e l’allattamento. Tuttavia, prima di acquistare l’antibiotico Monuril, le donne in stato di gravidanza e le madri che allattano dovranno consultarsi con il proprio medico.

Come conservare Monuril?

Il farmaco per il trattamento delle infezioni batteriche Monuril va conservato nella sua confezione originale fuori dalla portata di bambini e animali domestici. La soluzione pronta di Monuril va assunta subito.

Dove acquistare Monuril?

Monuril viene venduto in Italia, Portogallo, Belgio, Francia, Germania, Svizzera, Austria, Olanda ed in altri paesi del mondo. In tutti i paesi elencati, oltre a Monuril è possibile acquistare i generic Monuril che contengono il principio antibatterico Fosfomicina. I fornitori italiani dei generic Fosfomicina sono le case farmaceutiche Sandoz, Zentiva, Medifarm e Mylan.

Se i farmaci a basso costo per il trattamento delle ITU non sono in vendita nelle farmacie della vostra città, potete acquistare Monuril a basso costo online senza ricetta medica. Acquistando Monuril presso una farmacia online, potrete ridurre significativamente le vostre spese legate alla terapia antibatterica.