Rimanere incinta con la pillola yaz

3

Una delle più frequenti domande che le giovani donne pongono al ginecologo è: «Posso rimanere incinta con la pillola anticoncezionale?». Per trovare la risposta a questa domanda, le donne non sono affatto tenute a pagare per consultarsi con il medico.

E’ infatti possibile trovare la risposta a questa domanda sui vari forum dedicati alla salute riproduttiva femminile, nonchè nelle descrizioni delle pillole assunte per la contraccezione di routine e d’emergenza.

Sui forum online è possibile trovare commenti e consigli non solo su come non rimanere incinta con la pillola anticoncezionale, ma anche sui nomi dei contraccettivi ormonali maggiormente popolari in Italia.

Una delle pillole per la prevenzione del concepimento maggiormente efficaci viene venduta in Italia con i seguenti nomi commerciali: Yaz, Loette, Yasmin, Yasminelle e Zoely.

Nella composizione di queste pillole rientrano i principi attivi Nomegestrolo, Estradiolo, Etinilestradiolo, Drospirenone, Levonorgestrel, che rappresentano gli analoghi sintetici degli ormoni estrogeni o progestinici.

L’efficacia dei contraccettivi orali contenenti ormoni estrogeni e (o) progestinici è superiore al 99%, per cui nei confronti delle donne che assumono tali pillole le possibilità di rimanere incinte sono praticamente nulle.

Va detto che le pillole contraccettive escludono la possibilità di rimanere incinte solamente nel caso in cui la donna le assuma regolarmente. Una sola dose saltata del contraccettivo orale è sufficiente affinchè la donna resti incinta dopo il primo rapporto sessuale.

Per non rimanere incinta nel caso in cui si sia saltata una pillola, la donna e il suo partner sessuale devono ricorrere a metodi contraccettivi di barriera. Al fine di prevenire una gravidanza indesiderata a seguito di dose saltata del contraccettivo orale, i partner sessuali possono ricorrere a spermicidi, preservativi maschili o femminili, cappucci cervicali.

Per una contraccezione d’emergenza successiva ad un rapporto sessuale non protetto, sarà possibile ricorrere alla pillola del giorno dopo oppure alla pillola abortiva. In caso di abuso della pillola abortiva, le probabilità di rimanere incinte si riducono significativamente.

Pertanto, al fine di mantenere una normale salute riproduttiva, le donne devono assolutamente pensare a come non rimanere incinte prima del rapporto sessuale e non tentare di interrompere la gravidanza grazie alla pillola abortiva dopo alcune settimane o mesi dal concepimento del bambino.